Incenso

Incenso
Boswellia Carterii, frereana, sacra e papyrifera

Uno degli oli più pregiati e preziosi dato il suo aroma intenso e i numerosi benefici per la salute, l’Incenso viene spesso chiamato “il re degli oli essenziali”. Secoli fa, gli antichi egizi ne utilizzavano la resina sia per profumare che per le sue proprietà emollienti per la pelle. Grazie alle sue proprietà cosmetiche e rigeneranti, aiuta a ringiovanire la pelle e a ridurre la comparsa di imperfezioni quando applicato topicamente. Quando inalato o diffuso, l’Incenso favorisce un senso di pace, relax, appagamento e benessere generale.

Benefici principali

  • Lenisce la pelle riducendo al contempo la comparsa di imperfezioni
  • Favorisce una sensazione di pace, relax e soddisfazione
  • L’olio essenziale di Incenso aiuta a idratare e rigenerare la pelle
  • L’effetto distensivo e l’aroma dell’Incenso riequilibrano l’umore e favoriscono una sensazione di benessere generale

Indicazioni

  • Strofina l’olio di Incenso sulle mani dopo una lunga giornata a fare giardinaggio per un effetto calmante e lenitivo
  • Aggiungi due gocce alla crema idratante per attenuare gli inestetismi cutanei e rigenerare la pelle
  • Diffondi Incenso per incoraggiare una sensazione di pace, appagamento e benessere generale
  • Massaggialo sulla pianta dei piedi per favorire una sensazione di relax e per riequilibrare l’umore
  • Applica Incenso sulle cuticole e il letto ungueale, per unghie di mani e piedi dall’aspetto sano

Modo d’uso

Aromaticoaggiungere tre o quattro gocce in un diffusore.
Interno: diluire una goccia in 125 ml di liquido.
Topico: per il massaggio, mischiare 5 gocce con 10 ml di olio vettore. Per il bagno, mischiare 5 gocce con 5 ml di olio vettore. Per profumare, mischiare 1 goccia con 10 gocce di olio vettore.

Precauzioni

Possibile sensibilità cutanea. Tenere lontano dalla portata dei bambini. In caso di gravidanza, allattamento o problema di salute, consultare il proprio medico. Evitare il contatto con gli occhi, l’interno delle orecchie e le zone sensibili.


Scopri il corso gratuito scarica l'ebook gratuito

Commenti